GEC952

Gestione della complessità

Corso Gold
Certificazione
Il vivere organizzativo in contesti in continua evoluzione richiede alle persone di mettere in campo le capacità di gestione di situazioni complesse. Per affrontare la complessità organizzativa, e prendere decisioni efficaci, diviene essenziale essere capaci di trattare i problemi in un ottica globale, avendo una visione integrata delle implicazioni organizzative, umane, culturali che la situazione comporta, ma anche, e soprattutto, di essere consapevoli delle proprie caratteristiche, delle proprie risorse, dell' "abito mentale" utilizzato nel leggere e nell'intervenire. Il corso ha la finalità di aiutare i partecipanti nella ricerca e nella scoperta di riferimenti individuali, di gruppo e di metodo per affrontare la complessità, accompagnandoli in un itinerario di apprendimento che, a partire dalla comprensione delle dimensioni che caratterizzano la complessità organizzativa e socioculturale, si snoda verso la valorizzazione della stessa come opportunità e risorsa per le persone e per le organizzazioni. In tale percorso le tappe intermedie riguardano gli approfondimenti personali e di gruppo sulle competenze, sulle esperienze di gestione di complessità, sulla cultura organizzativa come variabile determinante e come risorsa, sugli strumenti di problem solving e decision making necessari per affrontare le situazioni in un ottica sistemica. In particolare il corso prevede laboratori durante i quali costruire repertori di soluzioni da riportare nella quotidianità personale e professionale. La metodologia adottata è di tipo interattivo e prevede: esercitazioni di gruppo, laboratorio di auto-narrazione, analisi di casi ed autocasi, utilizzo di strumenti di autovalutazione del livello di possesso delle capacità oggetto del corso.

Durata 3 giorni

Programma

Che cos'è la complessità:
le dimensioni individuali, organizzative, sociali della complessità
le implicazioni nella vita professionale quotidiana
i rischi della non gestione
l'azienda come organismo: i principali fattori del funzionamento organizzativo
le tendenze che influenzano il nostro presente.
Come affrontare la complessità:
le competenze per navigare nella complessità
sapere, saper fare, saper essere, saper sentire
il contextual listening.
La complessità e l'individuo:
l'esperienze individuale di unicità; processo di self empowerment per affrontare la complessità
l'individuo nell'organizzazione: integrazione di micro e macro complessità.
La complessità organizzativa:
il ruolo della cultura; le dimensioni della cultura organizzativa
sviluppare cultura condivisa per vivere la complessità.
La complessità organizzativa: situazioni e soluzioni:
La complessità organizzativa: dalla definizione del problema alla valutazione dei risultati
Il processo di problem solving e decision making in situazioni di complessità: metodo e strumenti
autovalutazione del proprio approccio alla gestione della complessità
analisi di casi ed autocasi aziendali
le caratteristiche individuali nell'affrontare problemi complessi: aree di miglioramento e punti di forza.
Trasferimento alla realtà operativa: come attrezzarsi per vivere la complessità - piano di azione per lo sviluppo individuale.
Il tuo IPv4: 100.26.176.182

Newsletter

Nome:
Email: