NET081

Routing IP con apparati Cisco ASR-90x, C9000, NCS2K

Vengono descritti gli apparati di routing IP in tecnologia Cisco, in particolare i sistemi ASR-90x, C9000 e NCS2K, con l’obiettivo di mettere in condizione gli operatori ed i manutentori di operare autonomamente sugli apparati e sul Network Management System

Durata 10 giorni

Programma

Routing nelle reti IP: aspetti generali e protocolli fondamentali
Principi di base del routing IP.
Il protocollo RIP (cenni).
Il protocollo OSPF: teoria
Aspetti di base: funzionamento, messaggi, metriche
Aspetti avanzati: OSPF multiarea, tipi di aree, aggregazione di prefissi, autenticazione dei messaggi

Il protocollo OSPF: pratica
Implementazione base in ambiente Cisco (IOS, IOS XE, IOS XR)
Esercitazione di laboratorio: configurazioni base ed avanzate di OSPF.
Il protocollo BGP: concetti fondamentali:
Autonomous System
Tipologie di interconnessione tra AS
Funzionamento di base
Sessioni eBGP/iBGP
Messaggi e attributi BGP
Processo di selezione e politiche di routing
L’estensione MP-BGP (Multi Protocol BGP).

Il protocollo BGP: pratica
Configurazioni base nell’IOS XE/XR Cisco
Scalabilità della configurazione (cenni): peer groups, peer templates, configuration templates
Laboratorio: realizzazione di sessioni e/iBGP e familiarizzazione con i comandi di troubleshooting
Il protocollo BGP: aspetti avanzati
Prefix-list e Route-map nell’IOS XE Cisco
Route-policy e Route Policy Language nell’IOS XR Cisco.
Filtraggio dei prefissi

Il protocollo BGP: aspetti avanzati
Gestione del traffico outbound: utilizzo del Local Preference
Gestione del traffico inbound: utilizzo di MED e AS_PATH prepending
Utilizzo di Route Reflector (cenni)

Il protocollo BGP: aspetti di sicurezza:
Autenticazione dei messaggi
Limitazione del numero di prefissi ricevuti
Remote-Triggered Black-Hole Filtering (RTBH)
BGP Flowspec
Architettura RPKI e ROA.

Routing Multicast: teoria
Indirizzi multicast
Il protocollo IGMP
Multicast nelle LAN
Protocolli di routing multicast
Protocolli dense-mode e sparse-mode

Il protocollo PIM
Aspetti base
PIM-DM (Dense Mode) e PIM-SM (Sparse Mode)
Metodi per la selezione del RP (Rendezvous Point)
Modelli di servizio basati sul protocollo PIM: PIM SSM e PIM-Bidir

Reti IP/MPLS
Architettura
Servizi MPLS
Funzionamento base di MPLS e protocolli di distribuzione delle etichette
Configurazioni base nell’IOS XE/XR Cisco

Principali servizi MPLS
Servizi L3VPN
Implementazione di servizi L3VPN base nell’IOS XE/XR Cisco
Laboratorio: realizzazione di servizi L3VPN base

Principali servizi MPLS
Servizi L2VPN punto-punto
Funzionalità di emulazione e trasporto del traffico legacy (SAToP, CESoPSN, CEP)
Trasporto EoMPLS
Servizi L2VPN multipunto-multipunto: VPLS, EVPN (cenni)
Laboratorio: realizzazione di servizi L2VPN base

MPLS: aspetti avanzati
Segment Routing
Applicazioni pratiche del Segment Routing

EPN Manager: introduzione
Modalità di accesso
Introduzione alla GUI
Popolazione dell' Inventory

Visione della rete
Device Inventory
Device Details
Visione della Topologia

EPN Manager: monitoraggio della rete
Monitoraggio della Dashboard e delle Policies
Allarmi ed Eventi
Azioni sugli on Allarmi ed Eventi
Visualizzazione e gestione dei Report

EPN Manager: amministrazione del sistema
Installazione Cisco EPN Manager
High Availability
Customizzazione degli Allarmi e degli Eventi
Configurazione dei profili da associare a gruppi di utenti;

EPN Manager: gestione delle configurazioni degli apparati
Setup del configuration management
Utilizzo del configuration management

EPN Manager: gestione delle immagini
Software Image Management
Operazioni base con il Software Image Management

EPN Manager: prove pratiche
Accesso e Navigazione
Popolazione dell’Inventory
Visione della rete
Monitoraggio Dashboard e Policies
Visualizzazione dei report di allarmi ed eventi

Il tuo IPv4: 35.172.203.87

Newsletter

Nome:
Email: